3 sai gestire lo stato d'animo nelle relazioni?

Anche nelle relazioni più consolidate e/o innamorate, può capitare di incappare in qualche discussione animata. E’ normale e a volte terapeutico che ciò avvenga, perché consente alla coppia di chiarire dei lati oscuri e di fortificare il legame.

L’importante è gestire lo stato d’animo che si crea, in modo che ciò non vada ad inficiare irrimediabilmente la relazione.

I suggerimenti che ti darò in questo articolo sono facilmente declinabili per qualsiasi tipo di relazione, non solo nei rapporti di coppia.

COME AFFRONTARE UNA DISCUSSIONE

  1. Tieni conto delle tue condizioni psicofisiche. Prima di risolvere un conflitto di coppia, se sei nella condizione di poterlo prevedere, è meglio soddisfare le tue esigenze personali fondamentali. Se hai fame, se la tua giornata è andata storta, se ti senti solo o stanco, forse è meglio posticipare la discussione, finché non avrai soddisfatto i tuoi bisogni, altrimenti rischi di enfatizzare il tuo malessere.
  2. Posticipa il confronto al momento in cui avrai maggior controllo delle tue emozioni. Per affrontare il confronto in modo assertivo, è prima di tutto opportuno prendere il controllo delle proprie emozioni. Se consenti alla rabbia, alla frustrazione o al rifiuto di dominarti, rischi di perdere l’obiettività dei fatti e arriverai a dire o fare qualcosa di cui in seguito potresti pentirti. Che fare? Lascia sedimentare le emozioni negative e affronta la discussione quando sarai meno nervoso/a, dopo qualche ora o il giorno successivo.
  3. Ritrova la calma. Per riprendere il controllo delle tue emozioni, usa delle tecniche di regolazione emotiva. Ad esempio:

      • respira profondamente con il sistema 4-7-8. Inspira attraverso il naso contando fino a 4. Trattieni il respiro fino a 7, quindi fai uscire l’aria attraverso la bocca fino a 8.

      • medita alcuni minuti , prendendo coscienza delle sensazioni corporee che avverti. Respira profondamente, intanto individua le sensazioni fisiche che avverti nel tuo corpo (per esempio, pugni chiusi, spalle contratte ecc..).

      • telefona a un amico con cui parlare apertamente del tuo problema o semplicemente per distrarti

      • esci a passeggiare in mezzo alla natura, stenditi sull’erba , cammina scalzo

      • ascolta canzoni rilassanti oppure balla al suono di musiche che ti riportano il buonumore.

  4. Tieni il diario delle tue emozioni. Questo è un ottimo strumento per alleggerirti dallo stress, per rendere più nitidi i tuoi pensieri e far decantare le tue emozioni. Puoi utilizzarlo come tecnica di regolazione emotiva o come sistema per risolvere i problemi, o per entrambi gli scopi.

      • Prendi carta e penna, poi scrivi liberamente, parlando delle difficoltà che stai incontrando con il tuo partner, ciò che pensi e senti, ciò che vuoi fare. Mettere nero su bianco il problema, ti permette di svuotare la testa e il cuore e di capire meglio il tuo punto di vista e quello dell’altra persona.

      • Puoi anche utilizzare il diario per simulare quello che vorresti dire al tuo partner di fronte ad un problema. Puoi iniziare scrivendo tutto quello che stai provando, facendo chiarezza tra i tuoi pensieri e decidendo che cosa fare.

COMUNICARE IN MODO EFFICACE

  1. Ascolta attivamente.  Quando ci sono malintesi e incomprensioni, comunicare e farlo efficacemente è l’unica via percorribile per il benessere della coppia.

    Prima di tutto è necessario che entrambi i partner ascoltino in maniera attenta; spesso si ascolta per replicare ed avere ragione, piuttosto che per capire. Metti in pratica queste tecniche di ascolto attivo:

      • elimina le distrazioni : spegni la TV e metti il telefono in modalità silenziosa.

      • mettiti di fronte al tuo partner, in posizione di ascolto, accogliente e con gli occhi sugli occhi.

      • ascolta il suo punto di vista prima di parlare.

      • prima di rispondere, accertati di aver capito: “Quindi, mi stai dicendo che …”.

      • mettiti nei suoi panni, impegnandoti a comprendere il suo punto di vista e cercando un punto d’incontro col suo modo di interpretare la situazione.

  2. Parla in prima persona.  Esprimi ciò che pensi e senti usando la prima persona, cioè senza puntare il dito, ma parlando di te, in modo che il tuo interlocutore non vada sulla difensiva . Ad esempio , piuttosto di dire “ Tu sei egoista, perché non mi aiuti nei lavori di casa” , puoi dire “ Mi sento in difficoltà ( o trascurata, poco rispettata ecc) quando non ricevo il tuo aiuto nei lavori di casa” . Senti come suona in modo diverso?

  3. Rimani sul presente. Spesso un piccolo problema si ingigantisce e diventa ancora più difficile da gestire, quando uno dei due partner comincia a rivangare questioni passate; concentrati sul presente e sul problema che stai affrontando. Se il tuo partner torna a questioni passate, puoi dirgli “ Cerchiamo di non rivangare il passato. Ti va se cerchiamo di capire cosa possiamo fare adesso?”

  4. Riferisciti al comportamento, non alla persona. Quando comunichi col tuo partner, invece di attaccare il suo carattere, con offese e sproloqui vari, affronta il problema concentrandoti sul suo comportamento. Questo evita che l’altro si metta sulla difensiva e si innervosisca, inoltre gli permette di intervenire sul comportamento da migliorare. Ad esempio , invece di definire il tuo partner “disordinato” o “sciatto”, spiegagli che vorresti che i suoi indumenti non fossero lasciati in giro per casa. Sarà molto più disposto a prenderlo in considerazione se non lo insulti sul piano personale.

  5. Usa il tuo umorismo. Un modo efficace per gestire le discussioni più tese è quello di alleggerire i toni con un pizzico di allegria: è possibile risolvere più velocemente un litigio e stemperare la tensione quando uno dei due fa qualche battuta . L’umorismo va utilizzato al momento giusto, preferibilmente ridendo con l’altra persona e non di lei.

Se ti trovi in difficoltà a gestire i confronti con le altre persone e vuoi comunicare in modo più efficace , puoi contattarmi per una sessione preliminare di coaching.

Cell. 3423266521

mariaelena@autostima360.it

Categorie
EBOOK Autostima360 - copertina
eBook "Autostima360"

PERCORSI DI COACHING

Rimani aggiornato

Richiesta aggiornamenti

No spam, cancellazione sempre gratuita

Condividi sui social

Informazioni sugli autori del Blog

Barbara Martini

Life Coach

Maria Elena Tosatto

Life Coach

Matteo Rocca

Life & Business Coach

AUTOSTIMA360

Più fiducia e sicurezza in te!

La potenza del Life Coaching per potenziare l’autostima.

Aiutiamo le persone ad avere più autostima per avere più risultati e vivere meglio

RISORSE GRATUITE

Test "Scopri il tuo livello di Autostima" e EBook "Autostima360"

ARTICOLI DEL BLOG

I migliori articoli per potenziare l'autostima

VIDEO-CORSI

Impara come avere più Fiducia e Sicurezza in Te

PERCORSI DI COACHING

Un Life Coach per il tuo benessere e i tuoi risultati

Inoltre..

Articoli Simili

come ti relazioni con te stessa?

Come ti relazioni con te stessa?

Troppo spesso siamo più bravi e portati a migliorare la nostra relazione con gli altri, a fare corsi di comunicazione efficace, a chiederci perché lei

Che rapporto hai IMMAGINE PRINCIPALE

Che rapporto hai con foto e video

Preferisci riprendere che essere ripresa? Ti senti imbarazzata e impaurita davanti all’obiettivo? Questi sono sintomi di bassa autostima in un mondo in cui l’immagine di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *